Metabolismo Basale per inesperti e recensione dei test

Per contrastare la cellulite, è essenziale scoprire le cause scatenanti. La cellulite, difatti, è essenzialmente una infiammazione e va combattuta su più fronti.

Innanzitutto, è doveroso capire se sia associata o meno a uno stato di obesità.Se vi è anche sovrappeso, infatti, è molto utile impostare un programma dietatico con poche calorie e praticare esercizi di aerobica come minimo cinque volte alla settimana.



Ci sono, poi, alcuni allenamenti adatti per riattivare il microcircolo e agevolare la circolazione linfatica. Dal tipico squat allo yoga, senza tralasciare il nuovo compagno anticellulite: il foam roller, molto adottato anche dalle fitness blogger più importanti.


Vietato assolutamente andare in palestra e fare sforzi troppo grandi come panca e crossfit. I muscoli in quelle condizioni accumulano liquidi in eccesso e aggraverebbero la situazione.

 

SQUAT PER GLUTEI E COSCE



Il primo esercizio per togliere la ritensione idrica e rinvigorire la pelle dei glutei è sicuramente lo squat.

Il movimento consiste nel mimare l'atto di sedersi, senza sostenersi a nessuna superficie ma avendo la schiena dritta e le spalle basse.


Come in ogni cosa della nostra vita la costanza è quella che premia. Per contrastare la cellulite quindi è obbligatorio seguire questi workout nel tempo, facendoli gradualmente, senza impazienza e coscientemente. Segui le diverse challenge di esercizi per i glutei che trovi sul web.

Se vuoi vedere altre schede complete guarda questo: scheda glutei:



ESERCIZI AFFONDI FRONTALI.


Immediatamente oltre lo Squat, l'affondo è il secondo basilare esercizio da seguire contro la cellulite

In piedi, ci si piega alternativamente sulle gambe mantenendo la schiena perfettamente dritta e le spalle basse, morbide. Durante tutto il movimento, la pancia e i glutei sono ben contratti.

Come per lo squat, anche questo esercizio va fatto con movimenti lenti e consapevolezza. Anche in questo caso evitando attentamente mosse veloci e movimenti bruschi.

Un esercizio ben eseguito deve presentarsi il più morbido possibile.

Continua a leggere sul sito ufficiale


COME USARE IL FOAM ROLLER.

È il più recente attrezzo da workout per combattere la ritensione idrica e distendere i muscoli troppo contratti. Si tratta del foam roller: un rullo in lattice, dalla grandezza variabile e dalla parte esteriore liscia o irregolare.


Come per gli allenamentida seguire in palestra, questo accessorio è in grado di lavorare sui punti critici delle persone che vengono colpite dalla cellulite.


Si può utilizzare sulle cosce facendo scorrere su e giù il rullo effettuando una frizione nella zona da trattare.

Ugualmente vale per i glutei: ci si mette sul rullo e si fanno passare i glutei avanti e indietro.


YOGA: L'ARATRO


Insieme ai workout, non c'è nulla di meglio per contrastare la cellulite che lo Yoga. Questa disciplina difatti, da sempre diffusa in oriente, viene utilizzata soprattutto a ripristinare l'equilibrio del nostro corpo, spirituale ed esteriore, e quindi facilitare una regolare circolazione linfatica.

Gli asana che funzionano meglio contro la cellulite di glutei e cosce, sono quelli "capovolti". Questi ultimi, quindi, ristabiliscono la correta circolazione linfatica e diminuiscono i ristagni di acqua e tossine (all'origine della cellulite).

L'asana più indicato è l'aratro. Si parte da una posizione supina e si alzano entrambe le gambe tese fino a portarle al di là della testa. Le braccia restano ben attaccate a terra e distese in rotta esattamente opposta alle gambe.

Fonte




1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15

Comments on “Metabolismo Basale per inesperti e recensione dei test”

Leave a Reply

Gravatar